Viaggi

Un confine sottile tra passato e presente

# DAY 3: Notting Hill

                       Tower of London, Camden Town

Regent Street, Oxford Street, London By Night

Non importa se avete visto il film, se non lo avete fatto o se non vi è piaciuto: di motivi per visitare Notting Hill ne avete almeno tre. Il primo riguarda il fascino delle sue strade: uscirete per un attimo dai canoni del centro di Londra e della City, vi ritroverete immersi nelle villette a schiera dai colori più disparati, uscirete dal caos lavorativo e turistico tipico del centro della città e vi immergerete in un clima festoso anche durante la giornata più grigia. Notting Hill è fatta così: ti perdi tra le sue vie e non vorresti uscirne mai più (o almeno, per me è stato così). Io e Andrea ci siamo arrivati a piedi dall’albergo, passeggiando lungo Bayswater Road e costeggiando Hyde Park e i Kensington Gardens. Appena entrati in Portobello Road, ve ne innamorerete: tutti sono sorridenti, vedrete i prodotti più disparati tra le bancarelle e i negozietti che affollano la strada. Se poi amate l’antiquariato, Notting Hill e il mercatino di Portobello Road fanno proprio al caso vostro.

SONY DSC

Se avete visto il film, non potrete fare a meno di fare la vostra foto ricordo davanti al portone blu della casa di William Thacker, che si trova al numero 280 di Westbourne Park Road. Se invece volete visitare la libreria, la questione si fa un po’ più complicata, perché purtroppo vi troverete davanti a ben due “librerie”: quella che ha fatto da libreria nel film, che oggi è un negozio e che si trova al numero 142 di Portobello Road, e quella da cui è stata presa l’ispirazione per la libreria di William Thacker, The Travel Book Co., che potete invece trovare al 13 di Blenheim Cresent, poco distante da Portobello Road.

SONY DSC

Saremmo voluti rimanere di più a Notting Hill, ma abbiamo preferito spostarci per visitare un’altra icona di Londra, la maestosa e affascinante Tower of London. Siamo scesi con la metropolitana a Tower Hill e da lì siamo andati subito a fare un paio di foto (con sfondo Tower Bridge) sulla riva del Tamigi. Per la seconda volta, abbiamo usufruito del coupon 2×1, e abbiamo iniziato la nostra visita dal Traitor’s Gate. Siamo poi entrati nella White Tower, per visitare la Royal Armouries: all’interno di questa torre troverete qualsiasi tipo di arma e armatura usate dagli inglesi e non, potrete ammirare un’evoluzione temporale e tecnologia facendo un salto indietro nella storia. In realtà, l’intera Tower of London è un viaggio nel passato e nella tradizione della città e dell’Inghilterra. Sicuramente da non perdere è la visita alla mostra dei gioielli regali, che davvero vi lasceranno senza fiato.

SONY DSC

Dalla Tower of London ci siamo spostati in una zona che di certo non vanta una tradizione storica alla pari di quella dei gioielli della corona, ma che certamente merita di essere visitata per la sua stravaganza: sto parlando di Camden Town, che si trova più a nord e che entra a pieno diritto nella mia classifica dei 10 posti da visitare a Londra. Dimenticate il silenzio e il clima medievale della Torre di Londra, perché Camden Town ne è l’esatto opposto: i negozi con gli articoli più disparati, le insegne più divertenti e stravaganti, i personaggi più appariscenti, li trovate proprio qui (vi metterò qualche foto per farvi capire meglio di cosa sto parlando!).

SONY DSC

Scesi dalla metropolitana, abbiamo iniziato a percorrere Camden High Street e, dopo una sosta qua e là in qualche negozietto, siamo arrivati a Camden Lock, sul Regent’s Canal. Proprio sul “canale” troverete un mercato che pullula di stand gastronomici e non, potrete gustare qualsiasi tipo di street food desideriate e fare un giro di shopping tra bancarelle artigianali di ogni nazionalità.

SONY DSC

 

Dopo una piccola tappa in albergo, siamo usciti di nuovo e abbiamo fatto un giro per ammirare Londra durante la sera, con le sue tantissime luci: abbiamo attraversato Oxford Street e Regent Street, siamo ritornati a Piccadilly Circus e ho trascinato Andrea anche da Hamleys Toys Shop, il famosissimo negozio di giocattoli di ben sette piani che si trova in Regent Street (e…no, non abbiamo bambini, i veri bimbi nel negozio siamo stati proprio noi!!).

SONY DSC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *