Viaggi

Londra: come muoversi in città!

Come muoversi in città: Oyster Visitor Card e trasporto pubblico

Ok, a questo punto dovreste aver già raggiunto il centro della città, giusto? Se sì, ora sarete quasi in procinto di prendere un bus o la metropolitana per raggiungere il vostro albergo, ma dobbiamo fare qualche passo indietro, perché ora arriva il bello: come mi muovo a Londra? Che tipo di biglietto è meglio acquistare per usufruire del servizio pubblico? Quello che vi dirò ora è un consiglio del tutto personale, ma credo sia anche il modo più economico e veloce per usare qualsiasi mezzo pubblico londinese!

Arrivati a Gatwick (o in qualsiasi aeroporto abbiate scelto), o in una qualsiasi stazione ferroviaria o della metropolitana, quello che vi consiglio è di cercare l’info point della Underground e di acquistare presso gli sportelli la Oyster Visitor Card. La Oyster è una carta magnetica sulla quale potrete caricare un qualsiasi importo, a vostra scelta, dal quale verrà scalato il costo di ogni vostro spostamento effettuato con i mezzi. Londra è infatti divisa in “Zones”, e mano a mano che ci si allontana dalla zona centrale (Zone 1) cambia il prezzo della vostra corsa.

img_0687

 

Con la Oyster Visitor Card, il vantaggio è che non supererete mai la spesa di £6.50 al giorno! Cosa intendo? Vi spiego meglio. Quando salirete a bordo di un bus o arriverete ai tornelli della metropolitana, vi sarà richisto di passare la vostra carta sopra gli appositi lettori magnetici, e la stessa cosa avverrà all’uscita o alla discesa dal bus. Dalla carta verrà scalato l’importo totale dovuto per il viaggio, ma se viaggiate nelle Zones 1 e 2, arrivati alla somma massima di £6.50 per quel giorno non pagherete più nulla, e i restanti viaggi che farete saranno gratuiti (se invece viaggiate su bus o tram, la cifra scende a £1.50 per la singola tratta, e la somma massima giornaliera che pagherete sarà di £.4.50)! La Oyster è disponibile in vari tagli “prepagati” (se avete intenzione di usarla per 2 giorni, vi consiglio di comprare una Oyster che abbia già disponibili circa £15, se invece avete intenzione di usarla per almeno 4 giorni, vi consiglio di acquistarne una che abbia già almeno £30) e ha il costo di £3 che si andranno a sommare a quelle caricate sulla carta. Ovviamente, essendo una carta magnetica, potrete ricaricarla quante volte e di quante sterline vorrete presso le apposite postazioni presenti nelle stazioni. La comodità della Oyster, oltre al notevole risparmio rispetto alle Travelcards cartacee (che hanno un costo che parte dalle £12.10 per la Travelcard di un giorno), è che potrete usarla anche al di fuori delle Zones 1 e 2, pagando la tratta che effettuerete, e potrete usarla anche per viaggi con treni della National Rail, della TfL e DLR (la linea sopraelevata): anche in questi casi, vi verrà scalato l’importo corrispondente alla tratta effettuata, ma non dovrete comprare un biglietto ulteriore, basterà ricaricare quante sterline vi servono e il gioco è fatto!!

 

tvc1
https://www.visitbritainshop.com/italia/~/media/f7c5bf68564145e2989f0e94633b1a43.ashx?as=0&h=349&w=620

 

N.B. se avete intenzione di spostarvi per lo più con Taxi, a piedi o con mezzi privati, potete evitare di acquistare la Oyster: per accedere alla metropolitana, vi sarà sufficiente acquistare un biglietto cartaceo per la tratta che desiderate fare oppure, se siete in possesso di una carta di pagamento PayPass Contactless, vi basterà passare sul lettore della Oyster la vostra carta di credito, sia in entrata che in uscita, e vi verrà addebitato il “biglietto” direttamente sul vostro conto corrente.

 

unknown-1
https://www.londonpass.com/images_lib/786559759_Picture1lowres.png

 

 

N.B.2 quando scendete dai bus, ricordatevi di strisciare la vostra carta, qualsiasi essa sia (Oyster o carta di credito), altrimenti vi sarà addebitata una penale

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *